Nato a Pavia il 27 Settembre 1959, mostra fin dalla giovane età un vivo interesse per l'informatica e per tutto ciò che concerne la natura.
Frequenta in seguito con ottimi risultati l'Istituto Tecnico Industriale a Pavia, conseguendo nel 1979 il diploma di Perito Informatico.
Nell'estate del 2003 durante la visita ad un garden, resta affascinato dai colori e dalle forme della trappola di una pianta carnivora... la Dionaea muscipula.
Incuriosito, decide di acquistarla ed inizia a coltivarla come una comunissima pianta da giardino, con il risultato che la pianta muore inevitabilmente dopo qualche settimana a causa degli errori commessi durante la sua coltivazione.
Per nulla scoraggiato dalla perdita, inizia ad informarsi e grazie ad Internet, reperisce le corrette informazioni per coltivare al meglio quella particolare pianta che tanto l'aveva ammaliato ed i risultati questa volta non tardano ad arrivare.
Inizia da quel momento quella che ancora oggi è la sua più grande passione... la coltivazione delle piante carnivore.
In breve tempo arricchisce la collezione affiancando alla piccola Dionaea nuove specie di piante carnivore, mentre progetta la pubblicazione in rete di un suo sito personale per poter condividere le proprio esperienze sulla coltivazione delle piante carnivore.
L'antivigilia di Natale del 2004, ultima il progetto e pubblica il sito... "www.lepiantecarnivore.it"
Nel 2007 diventa socio A.I.P.C. (Associazione Italiana Piante Carnivore), e qualche tempo dopo, entra a far parte del gruppo dei volontari dell'associazione.
Negli anni a seguire, partecipa ai vari meeting italiani ed europei dedicati alle piante carnivore, dove accresce la propria esperienza per quanto riguarda la loro coltivazione.
Incontra e conosce personaggi illustri tra i quali il famoso geografo e naturalista inglese Stewart McPherson, luminare di indubbia fama mondiale nel campo delle piante carnivore.
Alla fine del 2012 scrive il suo primo libro dal titolo "Dionaea muscipula - Biografia di un serial killer", (Vedi qui) distribuendone gratuitamente un centinaio di copie agli appassionati del genere.
Nel 2013 viene contattato dalla Rai per la realizzazione di un servizio che lo vede protagonista al fianco delle sue piante; il breve reportage è trasmesso su Rai1 il 7 Maggio 2013 durante la trasmissione "La vita in diretta", il rotocalco televisivo presentato da Mara Venier e Marco Liorni. (Vedi qui)
Il 13 Maggio 2016 tiene la sua prima conferenza al Museo di Scienze Naturali di Brescia dal titolo "Può una pianta carnivora digerire un essere umano?". (Vedi qui)
La sua passione sembra non conoscere limiti, la dedizione maniacale verso quelle che lui stesso definisce "piante straordinarie" lo porta ad impegnare la maggior parte del suo tempo libero, nello studio, nella conoscenza e nella coltivazione di queste particolari piante.


   La figlia Jessica

“One of the Most Wonderful
Plants in the World”
- Charles Darwin –